Charles Lachaux - Cordero Distribuzione

Figlio di Pascal Lachaux e Florence Arnoux, Charles non solo gestisce, dal 2012, l'azienda vinicola di famiglia, il Domaine Arnoux-Lachaux, ma ha anche fondato nel 2018 il suo omonimo negoce che ha sede nel cuore di Vosne-Romanée.

Vai al sito

Charles dopo aver concluso gli studi muove i primi passi nel mondo del vino trovando lavoro presso il leggendario Domaine Armand Rousseau, sotto la guida di Erick Rousseau affina le sue conoscenze enologiche che andrà poi a completare in seguito a viaggi internazionali.

Charles è un grande appassionato dell’uva Aligoté. La sua famiglia possedeva e imbottigliava l’Aligoté, ma quando è passato di moda ha iniziato a venderlo ai negoce. E’stato Charles a decidere di vinificare nuovamente ed imbottigliare l’uva con la propria etichetta, comprandola dal domaine di famiglia. Oltre all’Aligoté, Charles vinificò altri cinque vini per la sua annata inaugurale, con uve acquistate da amici fidati che coltivano in modo responsabile, come Charles ritiene opportuno.
Tutta l’uva per i vini di Charles è raccolta a mano e vinificata con lieviti autoctoni. I rossi sono vinificati con il 100% di grappoli interi e sono macerati per meno di due settimane.
La sua filosofia si basa sulla Biodinamica. ll metodo meccanico non fa per Charles Lachaux. La rivoluzione parte dalla vigna. Charles lascia crescere l’erba liberamente, quindi pota usando il metodo Gobelet-Poussard, che il domaine stesso chiama “The Arnoux-Lachaux Gobelet”. È un metodo realizzato da lui, basato sulla più famosa potatura Guyot-Poussard. Con questo permette al traliccio di essere considerevolmente più alto dei tradizionali 100-110 centimetri, i rami possono crescere fino a 1,6 metri di altezza.

Il debutto dell’etichetta di Charles, avvenuto nel 2018, includeva cinque vini, cresciuti a sei nel 2019 e a otto nel 2020. L’etichetta è stata ideata da sua moglie, Louise, disegnando una delicatissima rosa, un chiaro omaggio alla figlia maggiore della coppia, Rose

Si può dire che Charles sia uno dei viticoltori più lungimiranti della Borgogna di oggi. La sua passione e la sua dedizione traspaiono da ogni bottiglia prodotta.

Vini
Bourgogne Aligoté “Les Champs Argent”
Bourgogne Aligoté “Les Champs Argent”
Bourgogne Rouge “La Croix Blanche”
Bourgogne Rouge “La Croix Blanche”
Côte De Nuits Village “Aux Montagnes”
Côte De Nuits Village “Aux Montagnes”
Nuits Saint Georges 1er Cru “Aux Argillas”
Nuits Saint Georges 1er Cru “Aux Argillas”
Nuits Saint Georges 1er Cru “Aux Boudots”
Nuits Saint Georges 1er Cru “Aux Boudots”
Nuits Saint Georges Village “La petite Charmotte”
Nuits Saint Georges Village “La petite Charmotte”
Aloxe-Corton 1er Cru “Les Valozières”
Aloxe-Corton 1er Cru “Les Valozières”
Vosne Romanée 1er Cru “Les Suchots”
Vosne Romanée 1er Cru “Les Suchots”